La terapia della Vela

Navigare in barca a vela ci mette alla prova in un contesto del tutto nuovo: possiamo scoprire le nostre capacità e testare i nostri limiti. Il contatto con il mare, l’esposizione al sole, al vento e agli altri elementi naturali esercita un effetto positivo sul benessere generale e allontana i pensieri quotidiani. La barca diventa un ambiente in cui si crea un clima collaborativo e partecipativo, dove ognuno può ritagliarsi un ruolo specifico, sperimentare le proprie attitudini comportamentali e relazionali: insomma un’occasione, per sviluppare la propria personalità. L’attenzione è continuamente sollecitata da nuovi stimoli e decisioni da prendere velocemente e questo migliora la concentrazione, la capacità di problem solving, l’esercizio alla gestione di emozioni, dubbi e paure. Un vero e proprio lavoro terapeutico che favorisce la presa di consapevolezza di sé e nutrendo la propria autostima. La vela è un’attività ideale anche per adolescenti e bambini, che trovano nell’esperienza in barca la possibilità di sperimentarsi in un contesto nuovo, magari lontano dai propri genitori e dai punti di riferimento abituali.

Informazioni su Paolo Grilli 9 Articoli
Velista da sempre, ingegnere elettronico d'adozione, amministratore di questo sito.

Commenta per primo

Lascia un commento